ÀNEMO

Mostra del Corso di Disegno, docente Francesco Pedrini

ÀNEMO attraverso il disegno rileva le 13 intensità del vento - da calma piatta a uragano - 

ÀNEMO contiene una serie di fallimenti che costruiscono delle possibilità -

“I venti sono corpi invisibili”, non hanno confini, non si possono afferrare. Il vento ha una natura sfuggente, e di conseguenza tutte le culture della terra d’ogni tempo lo hanno considerato motore mobile e invisibile di varie credenze. Abbiamo navigato nel mondo dell’arte con l’unico presupposto di rivelare le strategie che gli artisti hanno utilizzato per rappresentarlo. La potenzialità che questo argomento possiede parte da un dato sensibile: l’invisibilità. Il vento e l’aria lanciano una sfida al concetto occidentale di arte fondato sulla mimesi, ma com’è possibile rappresentare ciò che non si vede? Come si può raffigurare l’immateriale?

PER VEDERE LA MOSTRA VAI SU SCALADEIVENTI.ALTERVISTA.ORG