LONG TALK WITH CRANLY ON THE SUBJECT OF MY REVOLT

Progetto del Corso di Pittura 3, docente Sara Enrico

Anna Aiolfi, Federica Balconi, Matteo Crespi, Filippo Cristini, Giacomo Colombo, Sara De Palma, Noemi Ferrari, Margherita Yoko Finardi, Carmen Penin Santos, Rokhaya Sofia Thiam, Iside Vecoli.

Per Clorofilla 10, l’evento di fine I semestre promosso dall’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo, Pittura 3 si presenta attraverso una serie di video, ognuno un ritratto, che introducono momenti della pratica dell’artista da giovane. 

Il titolo è tratto dal Dedalus di Joyce, narrazione di una crescita che si manifesta tra le pagine del libro secondo un adeguamento del linguaggio alle fasi che tratteggiano ed accompagnano il protagonista all’uscita dell’adolescenza, verso l’età adulta. James Joyce (Stephen Dedalus) quando lo scrive, nel 1904, ha 22 anni.

Long talk with Cranly on the Subject of My Revolt è la frase con cui apre il diario che conclude il romanzo, riferendosi ad una lunga conversazione con Cranly- un suo compagno di studi- sull’argomento della propria ribellione.